Arias
Dúos...
Óperas
Cantatas
Compositores
Switch to English

L'arlesiana

Compositor: Cilea Francesco

Arias (partituras para voz y piano):

Baldassarre (Barítono)

Come due tizzi accesiVieni con me sui monti

Federico (Tenor)

E' la solita storia (Lamento di Federico)

Rosa Mamai (Mezzo)

Era un giorno di festaEsser madre è un inferno

Vivetta (Soprano)

Sono respinta

Partitura vocal

"L'arlesiana" PDF 7Mb "L'arlesiana" PDF 9Mb
Act II PDF 5Mb

Partituras de orquesta

Frederico's Lament PDF 0Mb
OvertureE a te ne un bacio mai (Baldassare)O Dio nessuno ancora (Rosa Mammai, Baldassare)Fra poco ci qui verra (Rosa Mammai, Vivette, Baldassare)Era un giorno di festa. Rosa MamaiMamma o figlio mio (Federico, Rosa Mammai)Piu di me stessa (Rosa Mammai, Federico, Vivette, Baldassare)Excellente excellente! (Baldassare, Rosa Mammai, Federico, Marco)La tua speranza povera piccina (Rosa Mammai, Metifio, Baldassare)Perche state laggiu (Federico, Rosa Mammai, Baldassare)Da quando il cherchi tu (Rosa Mammai, Vivette)Sta qui..stringi (Rosa Mammai)Ehi! come corre (Baldassare, L'innocente, Federico)Vieni con me sui monti. BaldassarreQuando la luce muorPortan tutti sul core (Federico)E' la solita storia (Lamento di Federico). FedericoAnch io vorrei dormir cosi (Federico)Dormia quest Innocente (Vivette, Federico)Se come amo sapessi (Vivette, Federico)Ne te ne alcuma (Federico, Vivette, Rosa Mammai)Sono respinta. VivettaPerche pianger cosi (Federico, Baldassare, Rosa Mammai, Vivette)Ah! come dolce e grande (Federico)Di gigli candidiO bello allegra gioventa (Baldassare)FarandoleNon lo negar non sei felice (Vivette, Federico)Va disperdi ogni (Federico)Bravi ragazzi miei (Baldassare, Metifio, Vivette)Ah! finalmente (Baldassare, Federico, Vivette, Metifio, Rosa Mammai)Ferve la danzaCantano ancor laggiu (Rosa Mammai)Esser madre è un inferno. Rosa MamaiChenotte..quale veglia (Rosa Mammai, L'innocente)Di scemi in caso non (Rosa Mammai)Gia spunta il di (Federico)Federico sei tu (Vivette, Rosa Mammai, Federico)Come due tizzi accesi. BaldassarreEsser madre è un infernoPur dolente son io